Storie sulle Tele

A volte, penso di essere normale, poi passa…

A volte, penso di essere normale, poi passa…
A volte, penso di essere normale, poi passa…
Sì fortunatamente non lo sono e questo mi porta molte sfide, molta solitudine a volte, molti scontri in passato, molte domande interiori e molte più avventure e cambiamenti dell’ordinario…
 
Non sono normale!
Perchè? per milioni di motivi e sfaccettature, inutile e noioso fare un elenco qui, ma non sono normale e cosa significa, oltre a lo svolgersi della mia intera vita in modo “informale”?!
Mi porta ad avere una spinta dentro, un fuoco che arde, una direzione quasi irremovibile per quel che riguarda il mio “esprimermi” come individuo.
 
Voglio dire una cosa a tutti coloro che come me, tentano di fare ciò che Sentono: Fate ciò per il quale vi brillano gli occhi!! Cazzarola!! Fregatevene di cosa si aspettano da voi, di cosa fa la massa! Se davvero Sentite che la vostra strada è diversa, intraprendetela una buona volta!
 
Vi diranno spesso che non ce la farete mai e allora voi voltatevi e rispondete “guardate come si fa!!”…
 
Ancora oggi non è facile capire la mia scelta artistica, anche per coloro che fanno il mio stesso percorso spirituale e che presumibilmente dovrebbero essere più aperti mentalmente. Il mio insistere ed insistere nel Fare ciò che Sento e Non ciò che mi Dicono, è ancora talvolta interpretato come:
– “fai le bizze, adattati come tutti gli altri o significa che non sei una radicata”…
Insomma miliono di parole per dire e ridire e ripetere che se non ti adegui, o meglio omologhi agli altri in modo “normale” allora sei tu che hai dei difetti…
 
Ma credete che davvero valga la pena di fare e rifare le solite cose che fanno gli altri, soprattutto se non le si Sente proprie?!
“Trovati un lavoro, con l’arte non campi, non credere che non ti capiamo…….ma non puoi vivere di arte”…. ecc. ecc. fino all’infinito e la noia mortaleeeeeeeeeeeeeee sempre le stesse frasiiiiiiiiiiiiii.
Dette da un artista?!!! Ovviamente no! Da qualcuno che si è “radicato in modo normale/ordinario” e che ben è lontano dal Comprendere cosa Muove l’animo di un’artista!
 
Non c’è assolutamente nulla di male nel fare un lavoro come un altro, serve tutto! Ma non serve certo che tutti facciamo le solite cose…
 
Allora tu, Spirito Diverso, folle forse, ma coraggioso abbastanza da tentare di Fare ciò per cui ti brillano gli occhi, non demordere!! Non demordere mai!! E non ti fasciare troppo la testa con l’aspettativa del domani, del raggiungimento dell’obiettivo o meno. Non diventerai famoso? Echissenefregaaaaaaaaa!!!! Ciò che conta è il Viaggio, è l’esprimersi ed il Piacere che provi nel tentare, nel perseguire il tuo cammino, tuo ed unico e questa è la tua forza, questa la tua bellezza, questa la tua diversità…
 
Un abbraccio riflessivo
Alice

No Comment

Leave a Reply

Newsletter

Scarica gratuitamente la guida "11 punti sul lavoro energetico con le Tele Spirituali"
Ricordati di spuntare l'accettazione della privacy e ricordati che non riceverai spam. Lo scopo della guida è farti capire cos'è e come iniziare a lavorare in modo pratico, con una Tela Spirituale, per la tua crescita personale.

Categorie blog