Storie sulle Tele

Ricordo Mondi…

Ricordo Mondi…
Ricordo Mondi dove Essere creativi, empatici o spirituali non significa essere diversi, nè sentirsi soli.
 
Ricordo Mondi dove sentirsi parte di un Popolo significa Essere Fratelli, Vibrare alla stessa frequenza, essere una Famiglia.
 
Ricordo Mondi dove la profondità dell’animo non equivale a pesantezza per gli altri; dove la leggerezza non equivale alla superficialità.
 
Ricordo Mondi dove la corruzione ed il tradimento subentrarono, iniziando così la lunga lotta della dualità.
 
Ricordo Mondi dove per condividere il proprio sentire non c’è bisogno di strategie o di lunghe spiegazioni, dove basta la telepatia.
 
Ricordo Vite dove solo grazie all’attrito nell’animo puoi crescere, scoprirti, evolvere, inaridirti o migliorarti scegliendo di diventare qualcos’altro.
 
Ricordo Mondi dove la spiritualità è la Vita stessa.
Non c’è bisogno di spiegarla, nè raccontarla attraverso i canali usati in questa vita terrena, percepibili con gli occhi o con la mente e soltanto in parte compresi nell’intimo.
 
Mondi dove non c’è bisogno di spiegare i Valori, un’etica comportamentale e dove chi manca a questi sa già a cosa andrà incontro. Ricordo Mondi comunque non perfetti, ma dove trasmettere agli altri significa semplicemente Sentire…
 
Ricordo Mondi che adesso posso solo raccontare tramite la mia arte o condividere con chi li Sente dentro, come me.
 
Mondi ai quali torneremo ancora ed ancora, Mondi che ci permettono di poter fare delle scelte, almeno in parte. Mondi che possiamo risvegliare dentro di noi, non solo davanti ad un film o dopo la lettura di un bel libro…
Mondi connessi gli uni agli altri, seppur diversi, con diverse vibrazioni; Mondi che puoi attraversare, che hai già attraversato, dove hai interpretato ruoli diversi ed hai appreso valori diversi, con esperienze diverse, con esiti diversi, tra cadute e risalite, tra dolore e gioia, sofferenza e comprensione…
 
Tutto è relativamente breve e relativamente eterno, ogni cosa che fai, pensi o dici ha un infinito valore eppure anche una fragilità ed un senso di non importanza.
Contributi, scintille, che puoi seminare nei tuoi cammini, percorsi, avventure nelle storie che narri, segni ed impronte che lasci inevitabilmente, che possono fare la differenza per te stesso, per gli altri o per nessuno.
 
Ed in questo io mi affido nel creare le Tele Spirituali che fanno da ponte tra la terra ed il cielo…
 
Un abbraccio
Alice

No Comment

Leave a Reply

Newsletter

Scarica gratuitamente la guida "11 punti sul lavoro energetico con le Tele Spirituali"
Ricordati di spuntare l'accettazione della privacy e ricordati che non riceverai spam. Lo scopo della guida è farti capire cos'è e come iniziare a lavorare in modo pratico, con una Tela Spirituale, per la tua crescita personale.

Categorie blog