Storie sulle Tele

Gratitudine

Gratitudine
In questo momento di respiro tra una risalita di rabbia e l’altra, tra un’antica ombra e l’altra, nel momento o periodo in cui faccio i conti con tutto ciò che non avevo ancora affrontato in me, o affrontato solo in parte, sono consapevole di poter essere grata.
Ciò che è accaduto in 42 anni mi ha forgiata.
Non è facile essere grati nel momento stesso in cui si prova una rabbia intensa, potente, antica che ti attraversa, non è facile perché fino a poco tempo fa mi ci identificavo completamente, ora c’è, si esprime eccome però mi educa.
Il suo fine è quello di donare proprio a me, l’occasione di vedere oltre (rispetto).
E fare ciò che non verrebbe spontaneo, ringraziare tutto questo mondo interiore che infiamma ogni parte e vuole essere visto.
Non c’è altra scelta se non concedergli di passare e diventare altro… Proprio come un Guardiano fa con uno spirito intrappolato… Sostenerlo nell’andare Oltre…
Dovremmo imparare a incoraggiarci a vicenda, quando uno sceglie di vivere questa trasformazione, e non sentirci minacciati da tale tentativo.
Io ci sono e incoraggero’ anche te un giorno, per dirti che è difficilissimo e possibile, ma intanto lo dico a me stessa🌿💜

No Comment

Leave a Reply

Newsletter

Scarica gratuitamente la guida "11 punti sul lavoro energetico con le Tele Spirituali"
Ricordati di spuntare l'accettazione della privacy e ricordati che non riceverai spam. Lo scopo della guida è farti capire cos'è e come iniziare a lavorare in modo pratico, con una Tela Spirituale, per la tua crescita personale.

Categorie blog