Storie sulle Tele

Onorare la discendenza…

Onorare la discendenza…
“Nelle comunità femminili le donne erano tutte sostenute e supportate le une con le altre. Nella tribù il ciclo mestruale delle donne si allineava con la luna e metà mestruavano di luna nuova e metà di luna piena, chi sanguinava si ritirava in un luogo sacro nel quale riposava ed entrava dentro di sé mentre le donne che rimanevano al villaggio si occupavano delle famiglie di tutta la tribù perché i figli erano i figli delle donne che crescevano e diventavano uomini. Non c’era mio tuo o suo, non c’era da temere di rimanere senza nulla perché ognuno era una perla unica e preziosa dell’intera collana.
Con il patriarcato questo è stato cancellato. Il potere era dei più forti, quelli considerati deboli erano destinati ai margini della società e quindi una donna per sopravvivere doveva stare con l’uomo potente a costo di pestare i piedi a una sorella”.
****
Ho scelto di affrontare il grande problema della discendenza del femminile, non per vanto, ma per necessità.
Ho scelto di non intraprendere un percorso specifico in merito, seppure ve ne sono fortunatamente molti, ma vivo questa immensa trasformazione solo attraverso di me…. E così:
Ogni volta che smetto di competere con un’altra donna, guarisco profonde ferite….
Ogni volta che accolgo, non scappo, resto in apertura, accompagno e faccio spazio, guarisco profonde ferite….
Ogni volta che resto in centro e non mento a me stessa, mi dico ogni più piccola e profonda verità, guarisco profonde ferite….
Ogni volta che mi fido di me e non mi faccio condizionare esternamente (perché chi meglio di me porta il segno del mio lungo cammino) guarisco profonde ferite….
Ogni volta che vado oltre i miei limiti nonostante l’enorme dolore, guarisco profonde ferite….
Ogni volta che sgretolo un pezzo alla volta la convinzione incatenante di vittima e carnefice, guarisco profonde ferite….
Ogni volta che sono compassionevole invece che vendicativa, guarisco profonde ferite….
Ogni volta che mi concedo di amare invece che proteggermi dalle eventuali conseguenze, guarisco profonde ferite….
Ogni volta che faccio un qualsiasi passo in questo senso, torno ad amarmi, amare in modo più autentico guarisco profonde ferite per me stessa prima di tutto, ma anche per la discendenza….
Non c’è una via giusta, ma c’è il momento giusto e lui instancabilmente ti verrà a cercare, costringendoti a crescere, trasformarti o arrenderti ancora.
L’unica via è ciò che puoi fare adesso con amore e coraggio , se ne hai avuto abbastanza 🌿💜🌿

No Comment

Leave a Reply

Newsletter

Scarica gratuitamente la guida "11 punti sul lavoro energetico con le Tele Spirituali"
Ricordati di spuntare l'accettazione della privacy e ricordati che non riceverai spam. Lo scopo della guida è farti capire cos'è e come iniziare a lavorare in modo pratico, con una Tela Spirituale, per la tua crescita personale.

Categorie blog