Storie sulle Tele

Possibilità

Possibilità

Delle volte basterebbe ricevere una possibilità… Faccio parte di quegli Spiriti millenari e passa, che hanno un enorme e complesso bagaglio storico alle spalle. Mi sono incarnata con tanti di quei traumi da fare invidia a certi registi e come se non bastasse ho nuovamente scelto un corpo femminile e quindi un karma che solo la donna sa con certezza di avere in quanto “karma di genere”… Eppure non mi sono arresa.

Ho cercato in mille modi e in malo modo di integrarmi, essere Vista, accettata, accolta, amata incondizionatamente, ma non accadeva perché dovevo prima imparare ad amarmi e bastarmi da me. Fatto.

Ad ogni modo porto con me tutti i miei passi ma anche l’osservazione di un concetto: “delle volte basterebbe una possibilità”. Io la chiamo redenzione ma il concetto è il solito. Ho osservato in questo lungo incedere che molti si frappongono al tuo percorso come muri di cemento armato invalicabili. Magari anche loro necessitano proprio di possibilità ma non ne danno.

Di questo mi dispiace ancora…mi spiace vedere che su questo Piano molte volte è necessario tagliare di netto, cambiare completamente direzione e non perseverare nel migliorare una situazione perché in certi casi non sarà mai possibile incontrarsi a metà strada.

C’è tutta una serie di motivazioni che impediscono questo connubio, da entrambe le parti, eppure basterebbe concedere o concedersi una possibilità. La possibilità di ascoltare davvero, ascoltare per accogliere e comprende e non per rispondere. La possibilità di vedere, vedere davvero non soltanto come sembra l’altro in base alle nostre traduzioni e film mentali, ma vedere davvero chi si ha davanti. La possibilità di accogliere il diverso perché si ascolta la sostanza più che la forma e nel caso si aiuta a migliorare quest’ultima. La possibilità di fare sentire l’altro ben voluto, amato, accettato, se non addirittura compreso…ma per far questo e molto altro, dobbiamo prima di tutto concedere a noi stesse tutte queste possibilità.

Alcuni, indipendentemente dagli sforzi, hanno un cammino più tortuoso, trasmutativo e indipendente e loro malgrado o con accettazione, devono continuare come pionieri che aprono nuove strade, nuove possibilità, magari anche capaci alla fine di dare a sé stessi e agli altri quella famosa possibilità, senza aspettarsi di beneficiare dello stesso trattamento.

Io continuo il mio sentiero perché ciò che voglio vedere fiorire attorno a me è proprio quella possibilità di accorciare giudizio e distanze, ma in modo sano, semplice e naturale. Non mi schiantero’ più contro muri di cemento armato ma tenterò ancora di vedere se c’è una breccia, o proseguirò oltre.

Fa che i tuoi passi si trasformino in possibilità…

No Comment

Leave a Reply

Newsletter

Scarica gratuitamente la guida "11 punti sul lavoro energetico con le Tele Spirituali"
Ricordati di spuntare l'accettazione della privacy e ricordati che non riceverai spam. Lo scopo della guida è farti capire cos'è e come iniziare a lavorare in modo pratico, con una Tela Spirituale, per la tua crescita personale.

Articoli recenti

Categorie blog