Storie sulle Tele

Il Tempio

Il Tempio

“Il Cerchio di Ash”
È un cerchio di persone eterogenee che all’inizio del 2022 si è riunito attorno a me (Ash) chiedendo di avere risposte a molte domande e tematiche, ma da una nuova prospettiva, più ampia, più profonda, più intima e schietta, meno scontata e rassegnata e più esperta e scioccante, più spirituale. Pur sapendo di essere in cammino quanto o più di loro, mi sono messa a Servizio ed alla prova.
Il Cerchio quest’anno si riunirà una volta a settimana e gli incontri sono gratuiti! In un mondo che cerca il Nuovo, il diverso ed il rinnovato non ho ancora trovato attraverso l’esterno molte occasioni di scambio, incontro, riscoperta che siano fatte incondizionatamente, per il primo fine di ritrovarci e riscoprirci, pertanto il Cerchio resta un’occasione che non deve arricchire le mie tasche ma dove tutti portano energia e voglia di mettersi in discussione.
Oggi per il primo incontro dopo la pausa estiva ci ritroveremo e scopriremo assieme quanti cambiamenti sono avvenuti ed avverranno in questo nuovo Ciclo.

Celebreremo questo nuovo inizio creando tutti insieme un Tempio a Cielo aperto.

Il Tempio è un luogo Sacro. Ci hanno insegnato che lì si prega, senza dirci la verità su cosa sia la preghiera. Ci hanno mostrato templi e strutture meravigliose, mastodontiche che spaziano tra opposti di vibrazioni in modo talvolta sconvolgente, ma non ci hanno detto che un Tempio non ha necessariamente bisogno di struttura materiale attorno ma di sostanza spirituale, di intenzione, di riflettere, evocare ed alimentare il Sacro di coloro che lo visitano e custodiscono.

La preghiera è stata stravolta in un atto di sudditanza e richiesta lamentosa e disperata. Ma la preghiera non è una lista della spesa da leggere al cielo sperando che oltrepassi le nuvole! È uno Stato interiore!!
È uno Stato di silenzio, umiltà, totale sincerità, ascolto e scelta intima di ciò che vorremmo o non vorremmo più, di ricerca attraverso la propria profondità di Quel Divino era Dimora Ovunque!! Non c’è bisogno di intermediari, ma di Custodi, Guide, Guardiani e Guerrieri che custodiscano, contengano, mostrino, sostengano e proteggano il tempio stesso, affinché chi vi entra e vi si rivolge possa sentirsi, protetto, possa finalmente abbassare l’armatura ed entrare raggiungendo il Centro. Chi entra e si dirige verso il cuore del tempio, cammina accompagnato dal suo stesso battito interiore.
Lo Stato di preghiera non è la voce di un mendicante che chiede all’esterno ciò che lui non si concede, è un ritrovare il proprio centro e concedersi un dialogo profondamente antico con il Divino attraverso il proprio Cuore. È rendere Grazia e mostrarsi pronti a lasciare l’ego per dedicarsi a qualcosa che richiama ad una natura più profonda ed immortale.

Oggi il nostro tempio sarà creato attorno a questo giovane Frassino e molti Spiriti e persone sia fisicamente presenti, sia a distanza si collegheranno per un piccolo rituale che avrà la semplicità di un gesto fatto con il cuore e la forza di un esercito che lo difenderà.

Il Tempio è dove ti concedi finalmente di Essere quel Te Divino che hai dimenticato 💜🌿🌀

No Comment

Leave a Reply

Newsletter

Scarica gratuitamente la guida "11 punti sul lavoro energetico con le Tele Spirituali"
Ricordati di spuntare l'accettazione della privacy e ricordati che non riceverai spam. Lo scopo della guida è farti capire cos'è e come iniziare a lavorare in modo pratico, con una Tela Spirituale, per la tua crescita personale.

Articoli recenti

Categorie blog